Milan Red: l’hypercar austriaca

Milan Red: un’austriaca che fa girare la testa.

Milan Red è la nuova hypercar che mira a far innamorare gli appassionati del genere.

Nonostante il nome la macchina non ha nulla a che vedere con l’Italia. Tutto il progetto nasce e si sviluppa in Austria.

Vediamo di che si tratta

Milan Red: nome e record

Il nome della vettura è ispirato al nibbio reale, un rapace che in tedesco è chiamato “Rotmilan”.

milan redLa Milan Red, che verrà prodotta in 99 esemplari di cui 18 sono già venduti, ha già un piccolo record al suo attivo: è la prima sportiva stradale al mondo con sospensioni a quadrilateri realizzate in fibra di carbonio.

Milan Red: specifiche tecniche e prestazioni

L’auto, che sarà venduta al prezzo di circa 2 milioni di euro, ha una potenza massima di 1.325 CV e un peso di 1.300 kg. 

milan redLa Milan Red ha un rapporto peso/potenza prossimo a 1kg/CV, proprio come le auto da competizione più estreme.

A spingere la vettura c’è un motore V8 di 6,2 litri di cilindrata, sovralimentato con quattro turbocompressori, installato in posizione centrale fra i due assi e collegato alle ruote posteriori di trazione. Il motore è costruito dalla AVL, fornitore austriaco della Formula 1.

Le prestazioni di questa hypercar sono esaltati. La Milan Red, infatti, passa da 0 a 100 all’ora in 2,47 secondi e riesce facilmente a superare una velocità massima di 400km/h.

Aspettiamo di vedere se queste prestazioni saranno reali e quante vetture saranno vendute.

milan redSe volete ridurre i consumi della vostra auto e migliorare le sue prestazione chiedete alla vostra officina di fiducia il trattamento Tuning & Repair, studiato per ridurre i consumi e garantire prestazioni al top.

Se, invece, siete un’officina scoprite i vantaggi a voi riservati da Tuning & Repair. Potrete offrire un prodotto unico ed esclusivo ai vostri clienti.

Contattateci per ricevere maggiori informazioni o seguiteci su Facebook per scoprire di più.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *